• w-facebook
Dott.ssa Giulia Mazzoni
    339 1246238
@psicologa.mazzonigiulia

Lo psicologo e il pregiudizio n°3

Come può un estraneo capire i miei problemi?

Perché rivolgersi ad uno psicologo quando posso parlare con un amico?

 

E' nella natura umana ricercare il contatto e la vicinanza di figure rassicuranti, sensibili e possibilmente responsive dei nostri bisogni, soprattutto quando siamo in difficoltà. E' altrettanto normale che la scelta, tra queste figure, ricada su quella che più ci sembra vicina a noi e interessata al nostro benessere perchè coinvolta in un legame affettivo più o meno profondo.

Tutti sappiamo però che non sempre troviamo nell'altro ciò che cerchiamo, non sempre il nostro interlocutore è centrato su di noi o ci guarda in modo obiettivo. Altrettanto poco di frequente accade che ci sentiamo completamente compresi o aiutati nella nostra vera esigenza.

             Per quanto possa sembrare strano o preoccupante all'inizio spiegare tutti i propri più intimi sentimenti ad un estraneo, è proprio la diversa natura della relazione che la rende un buon veicolo per l'ascolto e l'aiuto.

Lo psicologo non è coinvolto in dinamiche affettive col paziente, è obiettivo ed è possibile parlargli di tutto senza timore di complicare situazioni quotidiane.

       Nella relazione clinica, inoltre, sia lo psicologo che il paziente sono focalizzati su quest'ultimo, cosa che molto raramente avviene in una relazione amicale o famigliare in cui, come sappiamo, si attivano dei meccanismi innati e propri di qualsiasi relazione intima: spesso accade, ad esempio, che l'altro si senta in colpa oppure accusato o mosso dall'urgenza di farci stare meglio a qualunque costo. Tutto ciò "toglie spazio" al nostro bisogno per attivarci sulle dinamiche di quella relazione, col risultato di farci spostare l'attenzione su di esse.

      Infine, lo psicologo è un professionista adeguatamente formato e che possiede competenze e strumenti in grado di aiutarci ad affrontare le difficoltà, dalle più superficiali alle più strutturate e tipiche della nostra personalità, cose di cui difficilmente un amico o un famigliare dispone.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Lo psicologo e il pregiudizio n°7

June 14, 2019

1/10
Please reload

Post recenti

November 18, 2018

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square